fbpx

Logo

Domenica 5 Maggio 1895” si legge sulla Rivista Nautica – “ebbe luogo a Stresa una riunione degli aderenti all’idea di fondare una Società per dare regate a vela sul Lago Maggiore e laghi vicini.” Iniziava così, in una sala del Grand Hotel et des Iles Borromées, grazie alla iniziativa di illustri appassionati di vela e con il patronato delle LL.AA.RR. il Duca e la Duchessa di Genova, viene fondato a Stresa il Verbano Yacht Club. La vita sportiva del Club inizia da subito ad essere molto intensa, con regate da Stresa, Belgirate e Luino. Bastano pochi nomi, quali il Marchese Franco Dal Pozzo, il Comm. Vercellone, l’Ing. Nigra, il Marchese Medici, il Nob. Fazio Dal Pozzo, con le loro stupende imbarcazioni, per capire l’entusiasmo ed il livello del Club che nel 1896 ha il privilegio da S.M. il Re di potersi fregiare del titolo di Regio e del guidone con la Corona Reale. Nel 1897, con la Presidenza Onoraria di S.A. il Duca degli Abruzzi, il Club vanta già 50 soci, 25 barche a vela e 11 a motore, tra le quali sono rimarchevoli: Isolabella del Principe G. Borromeo e Vittoria del Marchese Pallavicino. Nel 1898 il Regio Verbano Yacht Club interviene ufficialmente alle regate del Mediterraneo, raccogliendo numerosi allori: gli yachts a vela sono 40, fra cui 14 monotipi, e le barche a motore 17.

Nel 1970 viene acquistata la nuova sede e nel 1973 arriva il momento felice del nuovo trasloco e i soci si trasferiscono con entusiasmo nell’attuale bellissimo posto sulla spiaggia di Villa Dora, di fronte all’Isola Bella: grazie a Manlio Zucchi il “Verbano” è salvato da fine sicura. Il Club diventa non solo sede per la vela agonistica, ma anche un punto d’incontro di famiglie con bambini e soci che, trovano lì un luogo di relax con piscina di 33 metri e ristorante.

Sotto la presidenza di Alfonso Fasola (1980-84) il VYC ha come obiettivo prevalente il coinvolgimento dei giovanissimi alla vela. Si moltiplicano i partecipanti al corso a Belgirate, sotto l’ala protettrice di Pino Sessa. Alcuni di quei giovani allievi diventeranno campioni a livello nazionale come Massimo e Alberto Dell’Acqua, Carlo Sessa, Manlio, Alessia e Nicolò Soldani, Eric Bevilacqua.
Fu sicuramente Aldo Bottagisio con le sue vittorie ad entusiasmare i ragazzi e a spingerli a migliorare a livello nazionale ed internazionale.

Club House
Club House

Negli anni ’90 si intensificarono gli eventi sociali e venne dato grande risalto all’importanza dei rapporti di amicizia tra i soci. Il Centenario del 1995 fu un momento molto importante nella storia del VYC. Con l’aiuto di molti soci nacque il libro del centenario, una raccolta di documenti, fotografie e disegni elegantemente rilegata e data a tutti i soci.

Si festeggiò al Grand Hotel et des Iles Borromées dove tutto era cominciato.

Vuoi maggiori informazioni su Verbano Yacht Club? Clicca qui.

Sede sociale
Sede sociale